Aprire una società Srl in Spagna: Come costituire e Quanto costa?
Home Articoli Aprire una società Srl in Spagna: Come costituire e Quanto costa?

Aprire una società Srl in Spagna: Come costituire e Quanto costa?

Costituire una società Srl in Spagna: costo, procedura e tassazione

Molti pensano che aprire una società Srl in Spagna sia l’inizio di un progetto, in realtà è il traguardo, l’arrivo. Aprire una società non è infatti di per sé particolarmente difficile e qualsiasi avvocato mediamente preparato sarà in grado di compiere più o meno bene i passi necessari. Ma qual è il primo passo? Come costituire una Srl in Spagna? Lo scopriamo in questo articolo.

Aprire una società in Spagna (Srl o SL)

In Spagna, la società a responsabilità limitata Srl, nota come Società Limitata o SL è un tipo di società di capitali che rappresenta la forma più utilizzata da coloro che vogliono costituire la propria società in Spagna.

Per l’apertura di una società SRL in Spagna sono necessari diversi passaggi: il vero valore aggiunto è trovare uno Studio legale con avvocati in grado di pianificare il progetto in Spagna sia dal punto di vista societario, sia fiscale. Solo dopo aver ragionato, pianificato e verificato la migliore strategia sarà possibile implementare il progetto e procedere con la costituzione e l’apertura di una società Srl in Spagna.

Per questo amiamo sostenere che aprire una filiale in Spagna, o una succursale, o una stabile organizzazione è il punto di arrivo, non di partenza.

Sconsigliamo vivamente di rivolgervi a uno Studio legale chiedendo semplicemente “quanto costa aprire una società Srl in Spagna”? Ma soprattutto vi sconsigliamo di rivolgervi a uno Studio legale o avvocato se vi risponde con un preventivo senza prima aver ragionato insieme a voi per conoscere il vostro progetto.

Una volta individuato il miglior avvocato italiano in Spagna in grado di assistervi e con esperienza internazionale, sarà in grado di assistervi in tutto il processo di analisi e consulenza preliminare oltre a seguirvi nella successiva costituzione di una Srl in Spagna.

Come aprire una SRL? Requisiti

Per poter aprire una Srl in Spagna è necessario un capitale sociale di 3.000 €. I soci di una NEWCO possono essere persone fisiche o giuridiche di qualsiasi nazionalità. Non è necessario essere fiscalmente residenti in Spagna per poter costituire una Srl. Se la società ha un solo socio sarà unipersonale e dovrà indicare la unipersonalità in tutte le proprie comunicazioni.

Una peculiarità del diritto societario spagnolo è che nelle visure camerali non risultano i soci delle società, per cui non è possibile sapere dai registri pubblici chi detiene le quote di una Srl. È possibile sapere chi è l’amministratore e il socio unico, ma l’atto notarile di compravendita di partecipazioni in Spagna non si trascrive in alcun Registro Pubblico.

Dopo aver scelto chi saranno i soci e la percentuale di partecipazione, si deve decidere la sede legale e l’oggetto ovvero l’attività della società. In Spagna, a differenza dell’Italia, l’oggetto sociale di una Srl non deve essere eccessivamente amplio in quanto sono automaticamente ricomprese tutte le attività accessorie e connesse. Si deve indicare solo l’attività principale tra una lista di attività (Codice CNAE).

Leggi anche: come costuire una Società Anonima o per Azioni in Spagna

Come costituire una società SRL in Spagna?

Ci sono diversi passi da realizzare per la costituzione di una Srl in Spagna. In genere, va detto che è importante capire bene il Progetto del cliente per permettergli di decidere se gli conviene aprire una Srl in Spagna, se costituire una società unipersonale, una succursale o una filiale in Spagna.

Una decisione molto importante è, ad esempio, se costituire una nuova Società Srl (NEWCO), o se acquistare una società già costituita in Spagna. Ci sono diversi pro e contro, e c’è poi una via “intermedia” che consiste nell’affidare allo Studio legale la costituzione di una Srl in Spagna per poi cedere le quote al cliente.

In tutti i casi, l’importante è che il cliente sia informato dall’avvocato dei pro e dei contro, e che possa prendere una decisione ragionata e la migliore in base alle sue necessità.

Una volta costituita la società, e una volta iscritta nel Registro Mercantile, è possibile aprire il c/c e comunicare alla Agenzia delle Entrate l’inizio delle attività.

L’ultimo passaggio – forse il più delicato – è l’iscrizione al VIES della P.Iva della società Srl. In Spagna il VIES viene concesso dopo circa due o tre mesi dalla richiesta a condizione che la società disponga di mezzi materiali e umani sufficienti per esercitare l’attività sociale. Nel momento della richiesta si apre una procedura di “ispezione” presso la Agenzia delle Entrate per cui un Ispettore si reca presso il domicilio societario per verificare l’esistenza dell’attività imprenditoriale.

Illustriamo di seguito i passi necessari per poter costituire una società SRL in Spagna.

1 – Scelta dei soci della società:

Può costituire ed essere socio di una società in Spagna qualsiasi persona fisica o giuridica indipendentemente dalla cittadinanza o dalla residenza. In caso di socio unico, la società sarà “unipersonale” e i dati di identità saranno pubblici e disponibili nel Registro delle Imprese. In caso di società costituita da più soci, reperire le informazioni circa l’identità degli stessi non sarà così immediata ed evidente come nel caso della società unipersonale, ma sarà comunque possibile trovarle senza grossi problemi.

✅ Piuttosto, qualora interessati all’anonimato, in pochi sanno che una società in Spagna può costituire un eccellente strumento per celare facilmente l’identità dei soci. Sarà sufficiente far costituire la società a due soci fondatori e successivamente acquistare le loro partecipazioni.  L’atto di compravendita, pur essendo un atto pubblico notarile, in Spagna non si trascrive in nessun Registro pubblico e pertanto l’identità dei nuovi soci sarà garantita al 100%.

La scelta dei soci di un’attività in Spagna è un punto fondamentale, proprio perché la definizione della struttura societaria determina la possibilità di ottenere importanti benefici fiscali (è molto importante richiede un’attività di consulenza preventiva proprio per verificare e poter beneficiare dei vantaggi fiscali esistenti).

2 – Modulo richiesta ragione sociale (Certificado de denominación social):

È necessario ottenere un certificato per essere autorizzati ad utilizzare la denominazione desiderata. Si presenta un’istanza con cinque denominazioni in ordine di preferenza facendo attenzione a non scegliere nomi già scelti ed utilizzati da altre società o simili. Per sapere se esiste già una attività in Spagna con la stessa ragione sociale, è utile visitare la pagina www.axesor.es e inserire il nome desiderato.

La richiesta viene presentata telematicamente al Registro Mercantil Central di Madrid. Entro 48 ore il Registrador concederà la prima ragione sociale disponibile permettendo di scaricare da internet il certificado de denominación social, ovvero il documento ufficiale con cui il Registro certifica che la ragione sociale richiesta è libera e disponibile.

Dal 1 giugno 2016, il Registro Mercantil Central ha introdotto un ulteriore procedimento che permette di ottenere immediatamente un certificato di ragione sociale. Il Registro ha creato una base dati di oltre 1.500 denominazioni già disponibili; l’elenco è fruibile al seguente link “Bolsa de Denominaciones, BdD”.

3 – Richiesta del codice fiscale (NIE/NIF) dei soci della società.

I soci della Newco (Numero de identificación extranjeros nel caso di persona fisica o Numero de identificación fiscal nel caso di socio persona giuridica) devono richiedere un Codice fiscale spagnolo necessario per identificarsi dinanzi al Notaio nel momento della firma dell’Atto di costituzione della società. Nonostante sia necessario essere censiti nel Registro dell’Agenzia tributaria spagnola, si tratta di un semplice codice di identificazione che non determina alcun obbligo di natura fiscale o tributario.

4 – Apertura del conto corrente in banca

Una volta ottenuto il certificato per utilizzare la denominazione dela NEWCO, ci incarichiamo di aprire un conto corrente a nome della società costituenda presso un’entità bancaria spagnola. I soci dovranno versare il capitale sociale (l’importo minimo per una Società a responsabilità limitata sono € 3.000.00) preferibilmente mediante bonifico bancario. La banca rilascia un apposito certificato da esibire al Notaio.

5 – Firma dell’Atto di costituzione della società

Una volta redatto lo Statuto Sociale, il certificado de denominación social e il certificado del banco, assisteremo i soci presso il Notaio per la firma dell’atto di costituzione della società spagnola.

6 – Iscrizione nel Registro delle imprese e apertura del numero di P.Iva

Entro 24 ore dalla firma dell’atto di costituzione saremo in grado di mandare copia dell’atto di costituzione e numero di P.iva. La società è operativa fin dal momento della costituzione, potrà già emettere e ricevere fatture. L’unico limite temporaneo operativo si riferisce al conto corrente: fino a quando la società non sarà iscritta nel registro delle Imprese (in genere non più di tre settimane), la banca non sbloccherà il conto corrente che non avrà operatività per le prime tre settimane circa.

Una volta ottenuta l’iscrizione nel Registro Mercantile della società costituita, ci incaricheremo di far sbloccare il c/c e l’Amministratore riceverà direttamente sul proprio cellulare le credenziali  di acceso per operare con il banking online. Non sarà necessario recarsi fisicamente in banca per aprire il conto corrente o renderlo operativo.

Quanto costa aprire una SRL in Spagna?

Se ti chiedi quanto costa una società Srl in Spagna, la risposta è che senza alcun dubbio conviene molto di più aprirla in Spagna piuttosto che in Italia. Il costo può variare dalle necessità del cliente e dalla urgenza in quanto ci sono diverse opzioni. In ogni caso va detto che Aprire una Srl in Spagna non è un’operazione particolarmente complicata – a condizione di saperlo fare – ma se i soci sono società straniere si rende necessario preparare una serie di documentazione per poter realizzare alcune attività preliminari. Qui è dove un avvocato dimostrerà al proprio cliente se è il migliore e se ha esperienza.

Si tratta infatti di esaminare ogni caso concreto chiedendo al cliente solo i documenti e i certificati notarili strettamente necessari. Non è necessaria la presenza fisica del cliente in Spagna per aprire la Srl, ma in questo caso dovrà rilasciare a favore dello Studio legale deleghe notarili.

In caso di aprire una Srl in Spagna, affidati ad avvocati specializzati. Contattaci, uno dei nostri professionisti ti saprà consigliare il percorso ottimale.

0 0 votazioni
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Open chat
Ciao, come posso aiutarti? Ricorda che possiamo comunicare con te in spagnolo e inglese se ne hai bisogno